L’HPV è un virus latente. Brutte notizie uomini vergini: potreste essere infetti da HPV! Anche se esiste un trucco a cui i più obsoleti consigli sessuali si affidano per spaventare gli adolescenti dal disossamento e dalle gravidanze indesiderate. Ovvero, l’idea che solo l’astinenza sessuale può tenere al sicuro dalla “rovina” e dalla malattia spirituale.

Ma un nuovo studio pubblicato su The Journal of Infectious Disease sembra minare, anche, la premessa di base di questa tattica intimidatoria. Infatti, cari maschietti, essere vergini non vi proteggerà necessariamente dalle infezioni sessualmente trasmissibili, come il papilloma virus umano (HPV), che può causare verruche e cancro ai genitali.

I ricercatori del Centro di scienze sanitarie dell’Università del Texas a Houston, hanno esaminato i dati di uno studio precedente che coinvolgeva alcuni volontari maschi sani che vivevano in Brasile, negli Stati Uniti e in Messico. Lo studio originale, volto ad ottenere un quadro di come e quali tipi di HPV si diffondono negli uomini, ha monitorato oltre 4.000 uomini (dai 18 ai 70 anni), dal 2005 al 2009, tramite visite di controllo effettuate a distanza di sei mesi e per un massimo di 10 incontri.
Brutte notizie uomini vergini: potreste essere infetti da HPVQuesto studio si è concentrato, più specificamente, su 87 uomini che hanno dichiarato di essere vergini all’inizio dello studio. E mentre hanno scoperto che gli uomini sessualmente attivi erano a maggior rischio di contrarre l’HPV, anche i maschietti illibati non erano da escludere. Circa un quarto di loro, infatti, aveva un ceppo HPV e quasi un quinto aveva un ceppo ad alto rischio, noto per causare il cancro.

I risultati parlano chiarissimo

Precedenti studi hanno riscontrato l’HPV, anche, tra donne vergini.
Questo studio, invece, è il primo che si distingue per il ritrovamento del virus negli uomini, ha confermato in una dichiarazione l’autore dello studio, Alan Nyitray, un epidemiologo che lavora presso l’Università del Texas Health Science Center . “Trovare l’HPV in questa popolazione non è stato del tutto sorprendente, ma rafforza il punto di vista che la vaccinazione contro l’HPV non dovrebbe essere pensata solo nel contesto del comportamento sessuale“.

Brutte notizie uomini vergini: potreste essere infetti da HPVLo studio è non è altro che un avvertimento di quanto sia importante vaccinare sia i ragazzi che le ragazze contro l’HPV il prima possibile, anche, prima che si smetta di giocare con bambole e trenini.

Gli uomini e l’HPV

I centri per il controllo e la prevenzione stimano che circa 14 milioni di persone contraggono l’HPV ogni anno. Un riscontro che contribuisce a circa 29.000 casi di cancro che potrebbero essere prevenuti con la vaccinazione.

Fortunatamente, non tutti i tipi di ceppo sono ugualmente pericolosi, ma i ceppi più comuni in circolazione – e quelli contro cui bisogna vaccinarsi – possono aumentare il rischio di sviluppare il cancro ai genitali, all’ano e alla gola, anche senza causare alcun sintomo visibile. Altri ceppi, invece, possono causare verruche.

Sebbene l’HPV non discrimini in base al genere, i tassi di vaccinazione tra gli uomini sono rimasti indietro rispetto alle donne. In parte perché il vaccino è stato inizialmente offerto e consigliato solo alle ragazze giovani.

Le attuali raccomandazioni

Attualmente, si raccomanda che sia i ragazzi che le ragazze, debbano vaccinarsi per due volte consecutive intorno agli 11-12 anni. Mentre i ragazzi più grandi e gli adulti fino ai 26 anni, dovrebbero vaccinarsi per tre volte consecutive.
Brutte notizie uomini vergini: potreste essere infetti da HPVA questo punto, non mi resta che consigliarti di vaccinarti, il prima possibile, a prescindere tu sia sessualmente attivo o meno. E quando sei pronto, ricorda sempre di utilizzare il preservativo! Non credi anche tu?